Robot-dinosauri, spazzatura gentile e materassi intelligenti: il nuovo hotel delle sorprese di Tokio
Il 3 ottobre nei pressi dell'Aeroporto internazionale di Tokio-Haneda è stato inaugurato il nuovo hotel della catena Henna hoteru 「変なホテル」, nel quale gli ospiti sono accolti da robot-dinosauri. In quest'hotel ci sono anche cestini che ringraziano per aver gettato la spazzatura, armadi che lavano e stirano i vestiti da soli, e materassi intelligenti. Sputnik vi racconta com'è andata la conversazione con i dinosauri e come sono andati i test su queste sorprendenti tecnologie.
Sin dalla hall gli ospiti sono immersi in un'atmosfera da Jurassic Park: alla reception troviamo 2 robot-dinosauri e una graziosa ragazza-umanoide con l'uniforme dell'hotel. I dinosauri accolgono gli ospiti con un cenno del capo e con uno spaventoso ruggito.

La funzione principale dei robot è aiutare gli ospiti a registrarsi e a ottenere le chiavi della stanza. Con l'aiuto di un tablet gli ospiti inseriscono da soli i propri dati, scannerizzano il proprio documento e i dinosauri forniscono loro dei suggerimenti vocali. Al momento il sistema è disponibile in 4 lingue: giapponese, inglese, cinese e coreano. Comunque capire l'accento del dinosauro non è affatto semplice.

Nell'hotel utilizzano anche robot che aiutano le persone a raccogliere i rifiuti. Il dispositivo è un comune cestino della spazzatura di piccole dimensioni ma è dotato di ruote e di una telecamera. Il robot è in grado di riconoscere le persone, avvicinarcisi evitando loro di andare alla ricerca di un cestino. In sede di dimostrazione è stato permesso ai giornalisti di gettare rifiuti precedentemente selezionati nel robot il quale in risposta ringraziava. Questi robot si troveranno solamente nella hall dell'hotel, mentre la pulizia delle stanze continuerà ad essere effettuata da persone.
A tutti gli ospiti dell'hotel 変なホテル羽田 saranno messi a disposizione degli smartphone dotati di collegamento gratuito a internet attivo in tutta la città e di chiamate illimitate in Giappone. Grazie a questo dispositivo è anche possibile controllare l'illuminazione e il riscaldamento nella propria stanza.
Per ampliare gli spazi delle camere, la direzione ha deciso di installare non televisori, ma videoproiettori. Tuttavia, le stanze matrimoniali standard sono così strette che fra il letto e il muro non si riesce a passare con la valigia.
Nelle stanze vi sono anche dei materassi "intelligenti". L'ospite può scegliere la temperatura migliore per il suo sonno e grazie a un apposito pannello può riscaldare o raffreddare il materasso. Purtroppo queste funzioni non siamo riusciti a testarle.
Inoltre, nell'hotel vi sono anche armadi "intelligenti" che lavano e stirano i vestiti. Esternamente questo armadio ricorda un frigorifero. Solo che all'interno invece delle mensole con gli alimenti ci sono degli appendini. Nella parte inferiore dell'armadio vi sono serbatoi d'acqua i quali, avviata la funzione "lavaggio", rendono disponibile al settore principale del macchinario del vapore caldo.
Con questo la macchina lava via dal capo le macchie e toglie i cattivi odori. Si possono anche stirare i pantaloni o asciugare i capi bagnati. Il direttore dell'hotel ci ha mostrato come funziona questo armadio dei miracoli appendendo all'interno la sua giacca. Dopo due minuti non vi sono stati grandi cambiamenti, perché il lavaggio dura circa 20 minuti, ma nell'armadio aveva cominciato ad accumularsi il vapore.

La direzione dell'hotel ha ammesso che comprare così tanti robot e apparecchiature elettroniche è costato caro. Nonostante ciò, gli hotel si rivolgono al consumatore medio. Inizialmente l'hotel impiegherà solo 11 persone, ma con il tempo diventeranno ancora meno.
La direzione conta di avere un flusso importante di ospiti per le Olimpiadi di Tokio del 2020. È stato calcolato che il 50% degli ospiti sarà di provenienza straniera. Entro la fine del prossimo anno la catena Henna hoteru prevede l'apertura di altri 7 hotel in Giappone e di 1 negli USA.
Made on
Tilda